Tu sei qui

Progetti pedagogici

Laboratori teatrali

I laboratori teatrali si svolgono ogni martedi per gli alunni di 3°- 2° e ogni mercoledi per gli alunni di 1ère-Terminale ne Teatro Studio (vicino alla caffetteria di Villa Malpighi).

Il percorso teatrale propsoto in questo laboratorio si basa prevalentemente sull'improvvisazione, più che sui testi da imparare, per permettere all'alunno di approdare al testo in modo diverso, passando attarverso la creazione del personnaggio e dell'emozione . Si tratta di piccoli sketches d'improvvisazione che facilitano un apprendimento naturale del testo teatrale. Il lavoro sul corpo e la voce, la respirazione, la dizione, il volume non viene ovviamente tralasciato...

Laboratorio 1: Essere sé stessi in scena aiuta ad essere sé stessi nella vita. Quello che viene proposto non è un semplice corso di teatro, è piuttosto la voglia di creare una dinamica e una complicità intorno ad un unico progetto. Il percorso sfocerà infatti in uno spettacolo completo di una durata di 50 minuti circa.

Laboratorio 2: Come in passato, l'accento viene posto sul lavoro vocale, gestuale e corporale, partendo da uno spettacolo completo (quest' anno, Ubu re di Alfred Jarry) le cui rappresentazioni si svolgeranno l'11aprile 2016 al centro Saint Louis des Français e il 13 aprile 2016 nel gymnase di Villa Strohl-Fern. A questo lavoro di interpretazione scenica si aggiungono vari appuntamenti durante l'anno scolastico: gli alunni sono invitati ad assistere a dei spettacoli (di teatro classico o contemporaneo) in collaborazione con la compagnia Dynamis e il Festival Roma Europa. L'obbiettivo è di sviluppare il punto di vista critico degli alunni in qualità di spettatori. Una partecipazione al festival Lingue in scena di Torino è prevista il 9 e 10 Maggio 2016, e verrà riproposta ugualmente l'anno prossimo.

Cine Club

Due volte al mese, il cine-club propone di scoprire films di culture ed epoche diverse, ogni volta legati ad un tema particolare. (Il segreto quest'anno).Tutti gli alunni dalla Troisième fino alla Terminale sono invitati ad assistere alle proiezioni che si svolgono a Villa Patrizi in sala P14. Sui manifesti affissi i giorni precedenti la proiezione troverete tutte le informazioni utili ad una buona visione.

Dibattiti F.A.O

Si tratta di un concorso di dibattiti di natura parlamentare in lingua inglese composto da squadre di 4 persone. Le semifinali e finali si svolgono presso la sede della F.A.O a Roma, su temi legati all'alimentazione e all'agricoltura. Numerosi licei della rete dei licei francesi all'estero (AEFE) partecipano a questo incontro (Liceo Stendhal di Milano, Liceo francese di Belgrado, Institut Saint-Dominique di Roma, Liceo francese di Firenze). Talvolta anche i licei italiani vi prendono parte. Ogni classe di seconde presenta una squadra.

MUN

I MUN (Model United Nations) sono progetti di simulazione organizzati dalle Nazioni Unite, durante i quali alunni del mondo intero svolgono il ruolo di un rappresentante di un paese durante una conferenza in cui vegono discusse delle tematiche di attualità in lingua inglese.  Il Liceo Chateaubriand offre la possibilità ad un gruppo di alunni di Première di partecipare a un MUN in lingua inglese durante l'anno scolastico (in questi ultimi questo evento si è svolto ad Haarlem nei Paesi Bassi, o Haileyburry in Inghilterra). Questo progetto implica una preparazione specifica durante i tre mesi che precedono la conferenza. Gli obbiettivi sono di:

  • permettere ai partecipanti di sviluppare le loro competenze linguistiche,

  • estendere la loro cultura generale tratttando temi di attualità,

  • interessarsi allo stesso tempo a punti di vista di vari paesi diversi sull'argomento.  

Si tratta quindi di un'esperienza appasionante, fonte di un reale arrichimento personale, che necessita tuttavia disciplina, assiduità, ed una motivazione ineccepibili!

Colloquio interlingue “Città del futuro”

Il colloquio sulle città del Futuro è il frutto di un progetto interlinguistico sulla tematica delle città. Ogni classe di Première sceglie una città appartenente all'area linguistica della lingua studiata , e si interessa, in un primo tempo, ai progressi realizzati in loco in materia di urbanismo, trasporto,  sicurezza... In seguito, la classe descrive il suo concetto di città ideale. Ogni delegazione è costituita da quattro conferenzieri,  di cui tre si esprimono nella lingua della città scelta,  ed un quarto che ha per ruolo di sintetizzare il loro discorso in lingua francese, se la lingua della delegazione non è compresa da tutto il pubblico. Gli scambi che seguono sono ugualmente formulati in francese.

Il colloquio si svolge di mattina nella sala conferenze del Centro Saint Louis des Français nel corso della quale si susseguono presentazioni e scambi ( in tutto una decina di delegazioni circa). L'attenzione del pubblico è sempre alta grazie alla varietà delle partecipazioni da variano da una lingua all'altra.

L'obbiettivo principale è di rendere conto della diversità linguistica offerta dal liceo (inglese, tedesco, spagnolo, ma anche arabo e cinese) e di valorizzare tutte le lingue senza nessuna preferenza.

Conferenze Filosofiche

Partecipazione alle visioconferenze organizzate dal Iiceo di Sèvres e L'Académie de Versailles nell'ambito del proggetto Europa, Education , Ecole.

Programma: http://www.coin-philo.net/

Diffusione in diretta: http://www.projet-eee.ac-versailles.fr

Diffusione in differita: http://www.dailymotion.com

Premio liceale del libro di Filosofia 2016

Il premio è organizzato dall'associazione dei professori di filosofia dell'insegnamento pubblico francese. Esso è destinato a eleggere uno dei cinque libri di filosofia in concorso: Cos'è il totalitarismo? Di Florent Bussy, Kitsch dans l'âme di Christophe Genin; Penser la laicité di Catherine Kintzler; Une folle solitude. Le fantasme de l’homme auto-construit di Olivier Rey; Revivre di Frederic Worms.

Durante l'anno, un club di lettura raduna gli alunni delle diverse classi di Terminale , che periodicamente si ritrovano e scambiano le loro impressioni sui vari libri  con l'obbiettivo di preparare la votazione che si terrà durante il mese di Maggio.

Accompagnamento Post-Bac

Progetto organizzato per permettere agli alunni di Première e di Terminale che lo desiderano di prepararsi agli studi universitari e/o di approfondire le loro conoscenze in varie discpline.  Delle conferenze tematiche vengono proposte in scienza, storia, filosofia e scienze sociali. A partire dal mese di Ottobre a Marzo delle lezioni vengono svolte una volta a  settimana per preparare gli alunni agli esami scritti e orali delle  Scuole normali superiori.

Coro Chato Canta

Giorno di attività  : lunedi  dalle 17h30-19h15

Luogo: caffetteria di Malpighi-Buvette

Possono partecipare al coro gli alunni dalla 3ème alla Terminale, professori e personale della Scuola

L'iscrizione avviene mandando semplicemente via mail, responsabile del coro. Un appuntamento viene allora fissato durante uno dei giorni di ripetizione , qualche minuto prima di iniziare il lavoro collettivo. Non è necessario aver fatto un' esperienza precedente.

L'attività è già iniziata dal mese di Dicembre 2015, ma è possibile iscriversi durante tutto l'anno. Il repertorio comprende musiche del mondo intero, jazz, folk, classica, antica. Una presentazione in pubblico è prevista per la fine dell'anno scolastico.

Venite a cantare con noi!

Olimpiadi Accademiche de Geoscienze (livello nazionale)

Aperta a tutti gli alunni di Première , si tratta di una prova di 4 ore che comprende diversi esercizi di geologia applicata a delle situazioni concrete.

Una media di 10-15 alunni  partecipa ogni anno, ottenendo degli ottimi posti in graduatoria. Qualsiasi alunno di qualunque nazionalità purchè di Première S può partecipare,

Olimpiadi Internazionali de Geoscienze

Questo concorso  di altissim livello si propone di formare ogni anno una squadra nazionale francese di 4 alunni. L'alunno che vuole candidarsi deve preparsi in modo approfondito in SVT e SPC, avvalendosi dell'aiuto dei suoi professori e dei documenti disponibili sul sito del comitato nazionale che organizza il concorso.

Per entrare a far parte della squadra, l'alunno deve ottenere un buon posto nei test di selezione, e deve essere stato ugualmente laureato del concorso Olimpiadi accademiche delle Geoscienze ( o almeno molto ben classificato) .  Un colloquio  completa la selezione. La squadra composta dai 4 alunni che verranno scelti passerà  15 giorni insieme per sostenere delle prove multiple e degli incontri nel paese che organizza la finale internazionale per l'anno in corso. Un alunno puo' iscriversi a condizione che possieda la nazionalità francese (o che sia almeno binazionale). Un solo candidato si è presentato l'anno scorso, nessun alunno si è iscritto quest'anno. Il concorso è aperto agli alunni di Première S ma dall'anno scorso, una prova è ugualmente proposta agli alunni di Seconde.

Storytelling Festival

Raccontare una storia personale, teatrilizzarla. Integrare vincoli dell’ultimo minuto, come nei veri e propri festival di improvvizzazione.

Model European Union (MEU)

Gli alunni di 1ère interpretano il ruolo di un “delegate” e rappresentano un paese in un comitato dove proveranno a produrre soluzioni a una problematica già scelta in anticipo. Alcuni alunni di 1ère fanno parte del comitato organizzatore del MEU.

Progetti su vari livelli (scuola elementare-media-liceo)

Liceo